Quanta energia elettrica consumano i moderni tvpiatti?

A casa mia da un mesetto abbiamo dovuto acquistare un televisore nuovo, girando per internet mi sono trovato questa notizia e …. ci stanno sempre a fregare….

da ilsole24ore.it categoria Tecnologia&Business

Flat Tv, ecco quanto consumano e quanto costano in bolletta Enel

di Gianfranco Giardina (direttore Af Digitale)

Quanta energia elettrica consumano i moderni tvpiatti? E soprattutto, è
vero che in modalità stand-by i consumi sono trascurabili? A queste
domande risponde un’inchiesta comparsa sul fascicolo di novembre di AF
Digitale, mensile specializzato in audio e video hi-fi, in questi
giorni in edicola. Dai risultati di laboratorio esce un quadro
disomogeneo tra i diversi prodotti sul mercato, con costi annui di
gestione per la sola energia elettrica che, nei casi peggiori, possono
superare i 100 euro e che molto spesso sono sopra i 50 euro, ma che nei
casi virtuosi possono anche dimezzarsi.

Sotto test quaranta
apparecchi tvscelti tra i più diffusi prodotti attualmente in vendita
delle principali marche da 32" pollici in su, sia in tecnologia plasma
che Lcd; analizzati i consumi in funzionamento e quelli in stand-by
secondo una metodologia rigorosa e ampiamente dettagliata nell’articolo
in questione.

Veniamo ai principali risultati ottenuti dal
laboratorio di AF Digitale: i consumi in stand-by non sono uguali da
apparecchio ad apparecchio ma comunque si mantengono in ambiti
ragionevoli, da 1 a 4 watt: questi valori danno la misura di una
rinnovata attenzione dei produttori per l’ambiente e il risparmio
energetico, visto che esemplari di qualche anno fa si comportavano
molto peggio. Un comune tv a tubo cadodico di 10 anni di vita,
anch’esso misurato con la medesima metodologia, ha palesato, per
esempio, un consumo in stand-by di 9 watt. Per chi volesse fare due
conti, tanto per avere un ordine di grandezza, il costo dell’energia
elettrica consumata, ipotizzando di tenere il tv per tutto l’anno in
stand-by, è di circa 1,40 euro per ogni watt impegnato.

I consumi
salgono quando il tv è in funzione, soprattutto per quello che riguarda
i grandi schermi; inoltre emerge come i tv al plasma siano un po’ meno
"risparmiosi" dei cugini Lcd. I 32" impegnano una potenza che si aggira
tra 70 e i 150 watt a seconda del modello; nei tagli da 40" a 46" si
sta sopra i 200 watt per arrivare, nei casi peggiori, attorno ai 350
watt; da 50" in su i consumi si avvicinano ai 500 watt e li superano in
alcuni casi. A parte il problema che questi consumi possono dare alla
tenuta del contatore, resta il peso sul bilancio familiare:
nell’ipotesi di un uso "normale" (ma le eccezioni in questo campo si
sprecano) di 4 ore al giorno per 300 giorni l’anno, il consumo annuo
per esempio di un plasma da 50" arriva intorno ai 100 euro, un Lcd 40"
attorno ai 50 euro. Non è quindi lontano dalla verità dire che, in una
decina d’anni di utilizzo, si paga una seconda volta l’intero prezzo
del tv in energia elettrica, almeno per i modelli meno ecologici. Una
scelta attenta del modello giusto in fase di acquisto può valere molto
di più del risparmio ottenibile con l’ennesima offerta sottocosto.

L’intera
inchesta è pubblicata sul fascicolo di novembre di AF Digitale in
edicola ed è comunque consultabile sul sito della rivista,
all’indirizzo http://www.afdigitale.it/consumiTV.

About these ads
  1. #1 di xx il 3 novembre 2007 - 12:34

    E che vuoi farci,Raimò…Che dici,un giorno finirà tutto questo?Intanto,è sempre un piacere passare a leggerti.Passa un bel week end e,come sempre,FORZA JUVE.

  2. #2 di Stefano il 3 novembre 2007 - 12:47

    Secondo me i dati riportati andrebbero verificati nuovamente. Tutti i televisori, a tubo catodico o di recente concezione e tecnologia, mediamente hanno un consumo in stand-by simile. Provare per credere, basta un piccolo apparecchio per la misurazione dell\’assorbimento di energia, e in una trasmissione l\’hanno in diretta. Quindi caro Raimondo, non disperarti per il televisore nuovo. Avresti lo stesso problema anche con uno tradizione con tubo catodico! Piuttosto è buona abitudine non lasciare MAI il televisore (ma anche tutti gli altri apparecchi) in stand-by. Ancora meglio, anteponete una ciabatta con interruttore fra presa e apparecchi, così basta staccare quella per avere la certezza che l\’assorbimento scenda a 0W.p.s.: non lasciate nemmeno i caricabatteria senza l\’apparecchio in carica. Anche così si ha un inutile assorbimento di corrente…

  3. #3 di Raimondo il 3 novembre 2007 - 15:45

    Arguto il ragazzo.. :-P :-D :-)

  4. #4 di antonio il 3 novembre 2007 - 16:57

    Ciao raimondo, noi non ci conosciamo personalmente ma non è detto che un giorno non ci conosceremmo visto che sono il cugino del tuo caro amico Antonio. ti scrivo dal Piemonte in Provincia di Cuneo ma ai confini con la Provincia di Torino luogo dove gioca la mitica "VECCHIA SIGNORA" della quale anche io sono tifoso. Ho voluto lasciare questo piccolo messaggio per farti sapere che anche io ogni tanto vengo a curiosare nel tuo blog. Ti saluto e spero un giorno chissà dipoterci incontrare personalmente. Ciao Antonio Podda.

  5. #5 di Gabriella il 4 novembre 2007 - 08:24

    ciao Ray…è difficile che qualsiasi invenzione vada a favore del portafoglio consumatori…il tuo amico Stefano ha dato dei consigli più che ottimi…da qui auguro all\’associazione "Oltre l\’orizzonte" di poter trovare e ricevere non solo amicizia e solidarietà…ma un\’interesse vero e tangibile da parte delle istituzioni…affinchè possiate volare come ogni essere umano merita…un\’abbraccio caro Ray…e vi lascio una frase scritta da una persona a me molto cara riguardo ai diversamente abili…"io sono convinto che laddove mi è stato tolto in fisicità…il Signore mi ha compensato in capacità intellettive e spirituali"…un bacione…con piacere entro sempre in casa tua…

  6. #6 di mariangela il 4 novembre 2007 - 10:53

    ciao….interessante quello che hai scritto ma anche le risposte che ti hanno lasciato…
    io son convinta che nesiste risparmio da nessuna parte, che tutto è un consumo…
    Sai, io son mamma e dove risparmio io ci pensano i miei figli a far il contrario…
    io spengo tv e loro accendono sterei e a volte mi rendo conto che sono andati via di casa e la radio che canta…
    i caricabatterie del cell…perchè si staccano dalle prese???
    Naaaaaa….per i miei figli è comodo lasciarli li, si attacca solo il telefono e il gioco è fatto…
    Il televisore???
    Sai quante volte la notte si alzo a spegnere i loro tv in camera??
    So stufa..cmq con un po\’ d\’impegno si che si potrebbe risparmiare qualcosina…
    Grazie della visita e grazie per l\’opportunità che mi hai dato di conoscere il tuo blog…
    Passa na bella e simpatica domenica…
    Ciao
     
    …………………………….Marian…………………………………..

  7. #7 di xx il 4 novembre 2007 - 12:20

    Mio caro e saggio amico,il tuo complimento mi lusinga e lo faccio mio,tenendomelo stretto stretto.Poi,fatto da te,assume una connotazione molto importante.Ciao,caro e continua con i tuoi post attualissimi,interessantissimi e..ahinoi…realistici.Ciao,Rai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 643 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: